Developers Italia

In breve

Developers Italia è la community dedicata allo sviluppo di software open-source a supporto dei servizi pubblici digitali italiani.

E’ un cambiamento del modo in cui lavora la Pubblica Amministrazione, utilizzando standard e software aperti, realizzando SDK per i principali linguaggi di programmazione e framework, API documentate pubblicamente, non con un linguaggio giuridico ma tecnico, intorno alle quali poter coinvolgere una community di sviluppatori che crei innovazione.

Scopri gli aspetti tecnici su Developers Italia

Il ruolo del Team

Il Team Digitale si è fatto fin da subito promotore e ha preso in carico la realizzazione e la strutturazione della community di Developers Italia. Abbiamo deciso di appoggiarci su strumenti standard di mercato (GitHub per il codice, ReadTheDocs per la documentazione, Discourse per il forum) a contorno dei quali è stato creato (in economia e in poche settimane) il sito principale che fa da presentazione dei progetti e da indice delle attività.

Abbiamo iniziato poi a coinvolgere fin da subito le persone che si sono avvicinate ai progetto, tramite call online periodiche, roadmap aperte, documenti architetturali; contemporaneamente, stiamo incontrando le amministrazioni che gestiscono le principali “piattaforme abilitanti” (cioè tecnologie centrali importanti su cui costruire i servizi digitali) e stiamo avviando un percorso con loro per portare lo sviluppo dei progetti dentro Developers Italia.

Dal blog

Nasce Developers Italia, la comunità italiana di sviluppatori dei servizi pubblici digitali

Su developers.italia.it saranno disponibili codice sorgente, aree di discussione e un nuovo sistema di gestione della documentazione – 07/04/2017

Da Twitter

Media

Per ogni richiesta di contatto da parte di media e giornalisti il punto di riferimento è l’ufficio stampa e comunicazione del Team per la Trasformazione digitale

Timeline

Marzo 2017

Apertura di Developers Italia

Durante il Codemotion a Roma, davanti ad una platea di 2000 programmatori, abbiamo annunciato l'apertura della community.

Maggio 2017

Pubblicazione della roadmap di SPID

La roadmap di SPID, disponibile in community e costantemente aggiornata, è la prima roadmap di un servizio tecnologico italiano che viene pubblicata per il confronto con tutte le parti interessate e per coordinare le attività di sviluppo

Giugno 2017

Inizio processo di gare per piccole aziende e startup (€1M)

Con un processo innovativo, facendoci aiutare delle principali tech community italiane, abbiamo avviato un processo volto ad effettuare una serie di gare a supporto della realizzazione di progetti open-source in community, con un budget di 1 milione di euro.

Luglio 2017

Incontro con le software house

Abbiamo incontrato le principali software house italiane che realizzano software per la pubblica amministrazione, e abbiamo discusso con loro di Developers Italia e delle nuove sfide di innovazione che si apriranno su servizi sempre più innovativi.

Ottobre 2017

Hackathon nazionale

Abbiamo realizzato il più grosso "code sprint" italiano: più di 800 sviluppatori a lavoro sul codice open-source della Pubblica Amministrazione, creando decine di progetti che sono fin da subito utilizzabili per velocizzare la digitalizzazione dei servizi pubblici.

Q4 2017

10 progetti in Developers Italia

Abbiamo un obiettivo di attivare lo sviluppo su 10 diversi progetti in community, coinvolgendo le amministrazioni di competenza nel nuovo modello di sviluppo aperto e collaborativo.

Q1 2018

Superamento del modello del "Catalogo del Riuso"

Pubblicheremo delle nuove linee guida che supereranno l'attuale "Catalogo del Riuso" di AgID, promuovendo invece la pubblicazione di codice con licenza open-source, come sistema superiore per convidere il codice tra diverse amministrazioni, senza necessità di contratti.

Ultimo aggiornamento: 13/10/2017
Torna all'inizio del contenuto Torna all'inizio del contenuto