Elisabetta Di Luzio

Assistente amministrativo di supporto alla struttura

Elisabetta Di Luzio

I primi computer li ho visti all’inizio degli anni ’70 quando mio padre, tecnico della Selenia (azienda italiana che operava nei settori dell’elettronica e della difesa), mi portò a vedere dove lavorava. Devo dire che, all’epoca, il mio interesse per l’informatica si esaurì lì: davanti ai “calcolatori”non scattò alcun amore, nessuna passione.

Dopo aver conseguito il diploma di Tecnico Commerciale (indirizzo linguistico), mi sono iscritta alla facoltà di Giurisprudenza de La Sapienza di Roma ma, pur avendo sostenuto diversi esami, non mi sono mai laureata, perché dopo due anni dal diploma, all’esito di un concorso pubblico, sono stata assunta al Ministero del Tesoro (ora Ministero dell’Economia e delle Finanze - MEF).

Al MEF ho lavorato presso la segreteria del Direttore del Debito Pubblico, con compiti sia di segreteria amministrativa che tecnica. In seguito mi sono occupata dell’analisi dei problemi inerenti alla gestione del debito pubblico interno e al funzionamento dei mercati, della valutazione dei requisiti degli Specialisti in Titoli di Stato, dell’elaborazione degli indici e dei dati statistici relativi all’attività degli specialisti sul mercato primario e secondario dei titoli di Stato.

Nel 2009, per motivi logistici e per seguire un po’ più da vicino i miei figli, ho chiesto il trasferimento all’Agenzia del Territorio-Direzione Sistemi Informativi, dove mi sono occupata di convenzioni telematiche, accesso a banche dati e sistema di interscambio con altre amministrazioni.

A seguito dell’incorporazione con l’Agenzia delle Entrate, mi sono occupata, nell’ambito del settore Processi e Sistemi ICT, dei rapporti con i Partner Tecnologici ed in particolare dei contratti e dei processi connessi alla fatturazione, sia attiva che passiva, dei due principali partner dell’Agenzia (SOGEI e SOSE).

Ormai sono trent’anni che lavoro per la Pubblica Amministrazione e ho avuto quella che ora posso definire la fortuna di essere assegnata, fin dal principio, a settori in cui la tecnologia è da sempre considerata una risorsa e non un nemico. Le macchine che da piccola non mi avevano affascinato sono diventate ben presto strumenti di cui non potevo fare a meno: ho seguito numerosi corsi di informatica e sono diventata un utente che se la cava bene.

Nel 2017, pertanto, ho presentato il mio curriculum al Team Digitale, perchè sono stata incuriosita dal progetto del Commissario straordinario di contribuire alla trasformazione digitale dei processi pubblici e dei servizi per cittadini e imprese.

Nel Team sono una delle otto unità che compongono la struttura amministrativa a supporto dell’attività del Commissario, cercando di operare nel modo più efficace possibile, al fine di realizzare un valido raccordo tra gli esperti del Team e gli uffici della Presidenza del Consiglio.

Data inizio: 6 novembre 2017

Periodo previsto: fino al 15 settembre 2018

Ruolo e fascia economica: assistente amministrativo Area II - fascia economica F3


Ultimo aggiornamento: 08/08/2018
Torna all'inizio del contenuto Torna all'inizio del contenuto