Sviluppatori software hired

Descrizione e responsabilità

La struttura commissariale è alla ricerca di sviluppatori esperti. Le figure ricercate supporteranno lo sviluppo delle piattaforme digitali coordinate dalla struttura commissariale.

Siamo alla ricerca di talenti con esperienza nel settore, con una preparazione tecnica e con un portfolio di progetti e applicazioni sviluppate in precedenza. Le qualifiche chiave riportate qui sotto vanno intese per due tipi di sviluppatori diversi: programmatori per applicazioni mobili e applicazioni di back-end.

Qualifiche chiave

  • Esperienza nello sviluppo di piattaforme digitali o app mobile native e ibride
  • Esperienza in Mobile Software Development in linguaggio Python, Ruby, Java, Obj-C, C# o C/C++ e nell’utilizzo dei principali Software Development Kit (SDK) in ambiente mobile
  • Esperienza con lo stack MEAN - Node.js, Angular.js, MongoDB, Express.js è un plus
  • Esperienza nell’architettura delle applicazioni e nella progettazione orientata a oggetti (OOD)
  • Esperienza su sviluppo Mobile Web, Android e iOS, con conoscenza delle best practice, API e librerie
  • Esperienza nello sviluppo Web - HTML5, CSS, Javascript, PHP, MySQL
  • Esperienza nella gestione di codebase grandi e complesse, inclusa la conoscenza di tecniche di progettazione di API con l’obiettivo di mantenere il codice pulito, elegante e facilmente manutenibile
  • Esperienza con protocolli di rete e di messaging, interfacce REST.
  • Esperienza nelle seguenti aree: programmazione multi-thread, socket TCP/IP, SQLite
  • Esperienza con tool di test automatici sia per il front che per il back-end
  • Comprovata capacità di tradurre intuizioni in scelte operative
  • Eccellenti doti comunicative, di presentazione, interpersonali e analitiche e capacità di comunicare chiaramente concetti complessi

Formazione

  • Master of Science degree in Informatica o affine con almeno cinque anni di esperienza in ambienti di sviluppo di piattaforme digitali, Mobile e App
  • Ottima conoscenza della lingua inglese

Ultimo aggiornamento: 03/08/2017
Torna all'inizio del contenuto Torna all'inizio del contenuto