Andrea Carlini

Chief Data Product Manager

All’età di 6 anni immaginavo già un mondo in cui la tecnologia sarebbe stata parte integrante della nostra vita. Non appena in tenera età ho avuto la possibilità di mettere le mani su un computer (un Olivetti M24), ho capito che la strada da seguire era veramente molto lunga, ma che volevo far parte di quel processo evolutivo perché ne ero innamorato. Da allora ho iniziato a sognare ad occhi aperti.

Dopo appena un anno di università di Fisica, dove ho avuto il mio primo incontro con un sistema VAX/VMS ed il Fortran, ho dovuto per esigenze economiche entrare nel mondo del lavoro come tecnico di laboratorio nella più grande industria chimica del paese: non era quello che speravo, ma continuavo a sognare ad occhi aperti.

Un bel giorno, in un angolo della sala mensa, ho visto un enorme scatolone chiuso: era un VAX. In quel momento mi sono reso conto di essere la persona giusta al posto giusto. Nel mondo industriale stava iniziando il boom dell’informatica e delle tecnologie per l’automazione e io fui direttamente catapultato in quella applicata ai laboratori di analisi, ricerca e qualità. In Himont, Montell, Basell ed infine LyondellBasell (un’unica società che ha subito diverse fusioni e acquisizioni) mi sono occupato in prima persona di sviluppo, implementazione e infine manutenzione e supporto dei sistemi coinvolti, reti ed infrastrutture incluse. Un team piccolo ma formidabile insieme a dei key users esigenti ma sempre partecipi hanno reso possibile tutto ciò anche in tempi di crisi.

Nei miei 30 anni di carriera ho avuto la possibilità di contribuire all’evoluzione di diverse tipologie di sistemi (LIMS,QMS,CDS,PLMs), mano a mano che le tecnologie me lo consentivano; inizialmente in maniera sperimentale e poi sempre più in maniera pragmatica e nel rispetto delle regolamentazioni sulla gestione e sicurezza dei dati ( GALP, GAMP, FDA 21 CFR 11, ISO 17025 per citarne alcune). Questi standard oggi sono adottati da tutte le principali industrie chimiche e farmaceutiche.

Nonostante la passione per il mio lavoro abbia monopolizzato la mia vita da sempre, ho avuto la fortuna di diventare padre prima di tre meravigliose creature (Francesca, Valentina, Ludovica) e poi, dopo molti anni, di un piccolo “clone” (Leonardo) che mi ricorda sempre chi ero e chi sono, quali sono i miei pregi e i miei difetti. In tutto questo regna sovrana la mia straordinaria moglie Monia, che tiene in custodia il mio cuore quando la mia mente inizia a perdersi tra tecnologia ed informatica e me lo restituisce al ritorno di ogni viaggio pindarico.

Seguivo da lontano il lavoro del Team Digitale con molto scetticismo, principalmente perché ritenevo l’obbiettivo di implementare una piattaforma digitale nazionale dei dati della pubblica amministrazione una missione suicida. Un giorno, mentre mi aggiornavo sulla situazione, ho visto che il Team era alla ricerca di alcune posizioni lasciate vacanti e sono entrato nel dettaglio. Dopo poco la mia mente è partita per uno dei suoi viaggi e quando è tornata mi sono ritrovato fisicamente “dentro” al team.

Data inizio: 1 Marzo 2019

Periodo previsto: 15 Settembre 2019

Compenso su base annua: € 100.000

Registrazione in Corte dei Conti: Il decreto di nomina è in fase di registrazione presso la Corte dei Conti.


Ultimo aggiornamento: 25/03/2019
Torna all'inizio del contenutoTorna all'inizio del contenuto