Laura Bordin

Service e UX/UI Design

Laura Bordin
      laurabordin
 @loreau

Fin da piccola la mia vita è stata caratterizzata dalla scoperta della comunicazione e della creatività. Lo studio della musica, della danza e del teatro, mi hanno accompagnato fino alla scelta della mia direzione definitiva, il design.

Laureata in Arti Visive e dello Spettacolo, decisi di continuare i miei studi in Comunicazione Visive e Multimediali all’Università IUAV di Venezia, dove incontrai i miei mentori Gillian Crampton Smith e Philip Tabor. Con loro, mi sono specializzata in Interaction e Service Design e quando il mio progetto di tesi vinse il concorso internazionale Adobe Design Achievement Awards nel 2010, sentii di essere sulla strada giusta.

Il mio background eclettico in comunicazione, visual e interaction design, insieme alla mia passione per la ricerca sul campo, mi hanno permesso di progettare prodotti e servizi multicanale che rappresentino un’esperienza rilevante e significativa nella vita di chi li usa.

Nel 2010, ho iniziato la mia carriera da Interaction Designer in Frog, firma statunitense di design, strategia e consulenza, dove ho lavorato nei settori più diversi: financial services, telecomunicazioni, healthcare e media, per società come RCS, Sky, Condè Nast, Roche, Poste Italiane, e altri.

Dal 2013 ho la fortuna e la responsabilità di formare i designer del futuro, un’esperienza stimolante e sfidante che mi ha dato modo di collaborare con alcune delle migliori università di design (e non solo) come il Politecnico di Milano, Digital Accademia a Venezia, l’Università Bocconi a Milano, e la SUPSI (in Svizzera).

Oggi sono Associate Creative Director in Frog, dove coordino e guido team di designer, gestisco le relazioni con i clienti e porto avanti la cultura aziendale. La mia posizione mi ha permesso di aiutare le organizzazioni per cui lavoro, non solo a realizzare e lanciare sul mercato nuovi servizi, ma a trasformarsi dall’interno, per adottare un nuovo modo di lavorare che metta al centro l’utente finale anziché il prodotto o l’organizzazione aziendale.

Partecipo come speaker a numerose conferenze di design, in particolare, sul tema della digital trasformation e di come il lavoro del designer sia in continua evoluzione.

Mi sono interessata al Team per la Trasformazione Digitale per la comunione di intenti che ci lega: credo che si tratti infatti di un’occasione unica, una possibilità concreta di accelerare la digitalizzazione del paese, lavorando con professionisti incredibili che provengono da realtà molto diverse dalla mia. Da professionista del settore, la sento come una grande missione e una grande responsabilità.

Il mio obiettivo per il 2018 è quello di contribuire il più possibile, e in ogni modo possibile. Alla fine di questa avventura, tornerò a tempo pieno in Frog, la mia vecchia famiglia, che ringrazio per avermi concesso la possibilità di essere qui ora.

Il mio tempo libero lo dedico ai viaggi, al teatro, alla lettura e ovviamente alle meravigliose persone della mia vita.

Un ringraziamento speciale va a mio marito, Yari, e al mio gatto, Vincent Van Gogh, che sopportano i miei continui viaggi di lavoro e alla mia meravigliosa famiglia. Grazie per avermi insegnato a dare sempre il massimo. Senza di voi e il vostro supporto non sarei dove sono oggi.

Data inizio: 29 Novembre 2017

Periodo previsto: 16 settembre 2018

Compenso su base annua: € 75.000

Registrazione in Corte dei Conti: Il decreto di nomina è in fase di registrazione presso la Corte dei Conti.

Da Twitter


Ultimo aggiornamento: 14/02/2018
Torna all'inizio del contenuto Torna all'inizio del contenuto